Editing: /home/permetweb/public_html/permet/indexbackup.php Encoding: Re-open Use Code Editor Close Save Changes Percorso circolare: Biovizdhë -Gryka e Kazanit - Biovizhdë
  • al
  • it
  • en

Breadcrumb Navigation

Percorso circolare: Biovizdhë -Gryka e Kazanit - Biovizhdë

Percorso circolare: Biovizdhë -Gryka e Kazanit - Biovizhdë

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampa

 

  1. Percorso circolare: Biovizhdë – Gryka e Kazanit - Biovizhdë

 

 

Distanza del sentiero: 16.4 chilometri
Altitudine  minima: 671 metri, massima: 1,952 metri
Altezza cumulativa in salita: 1,399 metri, discesa: 1,300 metriL

Livello di difficoltà:  Moderata
Tempo:   8 ore

Colore segnale:   bianco/rosso/bianco ?

 

Gryka e Kazanit è il nome della gola che giace ai piedi della catena montuosa della Nëmërçka. Tale versante della montagna è spettacolare e offre all’escursionista viste mozzafiato. Nell'area circostante vi sono grandi prati, popolati da pastori, specialmente durante l’estate, da entrambi i lati del confine. Il sentiero è abbastanza lungo ma la discesa è molto semplice ed il percorso è piuttosto agevole.

Il sentiero ha inizio all’entrata del villaggio, 20 metri a nord della statua (WP 1). Un buon punto di orientamento è la prima casa sulla destra quando ci si avvicina al paese dalla strada. Vicino alla prima casa il percorso procede ripidamente su di una mulattiera che sale lungo la cresta della collina, fino ad arrivare all’antica vendetta militare del confine (WP 2). Nei pressi del complesso militare si trova una sorgente d’acqua – l’unica di tale sentiero. Da questo punto il sentiero prosegue sulla destra (direzione ovest) su di una mulattiera ben visibile che all’inizio mantiene la stessa altitudine, ma in seguito scende dolcemente sino al bosco.

Dopo aver proseguito per circa 2.4 chilometri - la maggior parte del tempo attraverso il bosco, su di un sentiero ben visibile e diffiicile da perdere - si arriva ad un buon punto di avvvistamento (WP 3) tra Gryka e Kazanit, da cui si ha un’ottima visuale del versante roccioso della Nëmërçka. Da questo momento il sentiero diventa più ripido esalendo a zigzag attraverso il bosco, sempre indirezione sudovest. Dopo un pò conduce fuori dalla foresta (WP 4), per poi iniziare un’agevole salita in direzione sud lungo un sentiero erboso. Dopo aver oltrepassato la foresta, una vista mozzafiato della Nëmërçka si presenta ai vostri occhi. Anche se l’erba arriva all’altezza del ginocchio (Settembre 2012) la mulattiera è sorprendentemente ben visibile. L’ascesa prosegue adesso in direzione sud in maniera molto dolce, oltrepassando numerosi canali d’acqua prosciugati. In questa zona si possono vedere anche tracce di valanghe.

All’ottavo torrente prosciugato – il più grande – c'è un sentiero che segue il fiume e conduce sino all’area di confine, mentre il nostro sentiero attraversa questo torrente e sale lungo il percorso principale in direzione sudovest (WP 5). Dopo circa 600 metri il sentiero porta alle rovine dell’antico avamposto della polizia di confine (WP 6). Da questo punto lasciate la strada principale che segue verso il passo sino alla gola e contiunate la camminata in direzione sudovest, oltrepassando un bunker dopo circa 100 metri.  Il sentiero continua poi attraverso il bosco per poche centinaia di metri.

Dopo essere usciti dal bosco attraversate un sentiero ghiaioso e continuate a sudovest su di un terreno erboso facilmente riconoscibile.

Prima di proseguire in discesa sino all’ultimo prato, dove si trovano diversi capanni di pastori, ai piedi della catena della Nëmërçka, girate a sinistra (direzione sudest) lasciando il sentiero principale per prendere un’altra mulattiera che sale in direzione sudest, all'inizio dolcemente, per poi proseguire più ripida a zigzag lungo il crinale del confine (WP 7) – un posto invitante per riposarsi un pò e godere dellla vista da entrambi i lati del confine.

Il sentiero prosegue ancora lungo la cresta del confine, in direzione nordest, offrendo viste spettacolari sia lungo il lato destro, con le montagne della Grecia e la Valle della Vjosa, sia sul lato sinistro dove si vedono la gola di Gryka e Kazanit e la Nëmërçka.

Dopo circa 1.3 chilometri, sulla vetta della montagna, raggiungerete il cuneo di cemento n°12 che segna il confine (WP 8). Successivamente il sentiero scende ripidamente lungo un bel prato sino ad ulteriore cuneo di cemento lungo il confine (WP 9).

Da qui potrete continuare l’ascesa che conduce alla sommità del Monte Silivit (1852 m) oppure prendere il versante orientale della montagna, che continua a nord est più o meno alla stessa altitudine. Dopo circa 700 metri il sentiero inizia a scendere a zigzag (WP 10). È alquanto semplice orientarsi – dal punto più alto del sentiero è addirittura possibile vedere il villaggio di Biovizhdë. Il percorso segue inizialmente a destra (est) a porta, in pochi minuti, sino ad un bel prato con alberi di prugne e un capanno di pastori (WP 11). Il sentiero continua a nordest e conduce sino ad un abbeveratoio di bestiame al punto WP 12, continua in direzione est per circa 500 metri e poi entra nel bosco (WP 13). Da questo punto il sentiero prosegue in direzione nordovest.

Al bivio (WP 14) prendete la destra, proseguendo verso nordest. Dopo pochi minuti si attraversa un ruscello prosciugato e in fine si incrocia il sentiero in corrispondenza della vedetta militare di confine (WP 2).

 

UTM Punti di sosta 

1.34 T 460536 4438801, entrata di Biovizhdë, 669 m

2.34 T 459845 4438169, antica vendetta militare, 951 m

3.34 T 457614 4438740, veduta, 1093 m

4.34 T 457542 4438463, uscita della foresta, 1234 m

5.34 T 457622 4437452, ruscello prosciugato, 1384 m

6.34 T 456978 4437015, resti del complesso militare di confine, 1531 m

7.34 T 456403 4434980, cresta del confine, 1865 m

8.34 T 457288 4435831, cuneo di cemento no. 12, 1952 m

9.34 T 458049 4436414, cuneo di cemento no. 11, 1738 m

10.34 T 458595 4436849, inizio della discesa, 1723 m

11.34 T 459077 4436937, prati 1528 m

12.34 T 459408 4437141, abbeveratoio, 1368 m

13.34 T 459782 4437183, entrata della foresta 1210 m

14.34 T 459606 4437522, bivio, 1146

Visualizza Biovizdhë - Gryka e Kazanit - Biovizdhë in una mappa più grande

Share this post

  • 19.06.13

    Tre giorni ricchi di appuntamenti, eventi e iniziative per raccontare Leggi tutto...